Come scegliere una Web Agency: 4 regole + 3 consigli pratici per prendere la decisione corretta (qui se sbagli paghi, nel vero senso della parola)

Facebook 0
Google+ 0
Twitter
LinkedIn 0
WhatsApp
Email
Come scegliere una Web Agency

Come scegliere una Web AgencyHo scelto di scrivere un articolo su come scegliere una web agency quando ho letto su un gruppo Facebook di Web Marketing il seguente commento:

Buongiorno,
sapete dirmi perché chiedendo dei preventivi per un nuovo sito web si aggirano intorno ai 5000 euro dicendo che sono ‘fatti bene’, indicizzati, etc. quando trovo su Google Site dei modelli gratuiti che sono come quello che attualmente usiamo ( non più nuovissimo, abbiamo fatto un restyling). Che differenza c’è? Vale la pena?

Guarda qui l’immagine della discussione (i nomi reali sono stati oscurati per la Privacy):

Uno screenshot di una discussione su Facebook

Questo commento ha creato lo sdegno di tutti i frequentatori del gruppo: c’è si è sentito offeso nell’orgoglio oppure chi ha dato la classica risposta piccata “se è così facile fattelo da sola”.

Di questo gran casino, la cosa che mi ha colpito è che NESSUNO gli ha dato una risposta sensata.

Allora ho deciso che ci provo io e voglio rispondere in questo articolo al dubbio che quasi tutti i “non addetti ai lavori”  hanno che è il seguente:

“Quanto tempo ci vuole per realizzare un sito web?

Non è che bastano due click e 5 minuti per realizzarlo e questi presunti “sviluppatori Web” mi chiedono un sacco di soldi e mi vogliono fregare?”.

Dimmi la verità, lo hai pensato anche tu?

Se così fosse, ti capisco perché in questi ultimi anni sono comparse tutta una serie di Web Agency che ti illudono di poter creare un blog o un sito internet gratis in 5 minuti e con zero competenze tecniche.

Oltre a tali citate aziende, altri “guru” dell’internet marketing si sono messi a dire: “crea il tuo blog, fai come me, è facile! Ti  basta solo comprare il mio corso e sei subito online!”.

Inoltre si sente spesso dire in giro che alcune persone si sono rovinate con agenzie di “web marketing e comunicazione” che hanno creato un sito web di “design” fatto pagare migliaia di euro e che poi non ha portato nessun ritorno economico.

Riassumendo: da una parte ci sono aziende e guru che promettono fantastici siti Web gratis in 5 minuti, dall’altra Web Agency che si fanno strapagare per risultati mediocri e deludenti.

Questo ha portato una gran confusione e indecisione nelle persone: di chi fidarsi?

Bene, per capire come scegliere la Web Agency (o sviluppatore Web) a cui affidare il proprio sito Web, occorre conoscere la seguente serie di semplici regole da seguire.

Vediamole insieme uno ad uno:

Come scegliere una Web Agency, Regola 1: stai lontano da quelle che ti promettono “un fantastico sito web Gratis”

Ecco, questo forse è la cosa che più mi fa arrabbiare. Gratis non esiste, anche (e soprattutto) online.

Se un azienda online ti propone un “prodotto gratis” ti avverto: non ti fidare, cerca piuttosto di capire loro che cosa ci guadagnano.

Per esempio, i portali Web che propongono di farti realizzare un sito internet gratuitamente non ti permettono di possedere liberamente il tuo dominio e riempiranno il sito di banner pubblicitari. Questa cosa molto è molto grave perchè può essere che sul tuo sito Web appaia la pubblicità dei concorrenti!.

Oltre a ciò, limitano quello che puoi fare come per esempio installare applicazioni (plugin) e così sei costretto a pagare per togliere tali restrizioni.

Come scegliere una Web Agency, Regola 2: Devi sceglierne una che realizza siti Web in WordPress

In questo blog ho usato fiumi di inchiostro digitale per avvisare che DEVI FAR REALIZZARE IL TUO SITO WEB CON WORDPRESS. Se non sai che cos’è, c’è un articolo dedicato che ti spiega che cos’è WordPress.

Se ti chiedi perchè devi realizzare il Sito Web in WordPress, lo spiego con abbondanza di dettagli nell’articolo che ti spiega come creare un sito web.

Non mi dilungherò ulteriormente, ti consiglio di leggere con attenzione i due articoli perchè REGALO informazioni che altri fanno pagare a peso d’oro in consulenze private.

Una cosa che devi tenere a mente è che dovrai essere autonomo a inserire gli articoli della tua sezione blog in autonomia senza dipendere dalla Web Agency che ti ha creato il sito Web.

ATTENZIONE: esiste un caso in cui è meglio non utilizzare WordPress per realizzare il tuo sito web ed è quando hai un negozio o sei un professionista che opera localmente  e non vuoi inserire periodicamente contenuti.

Ossia quando vuoi esclusivamente un sito web statico che sia una sorta di “brochure” online. Come detto più volte, consiglio di aggiungere periodicamente contenuti al tuo sito Web, ma se non hai voglio o non ne hai tempo per farlo, la cosa migliore da fare è realizzare un sito in puro HTML&CSS.

Dovrai dipendere dalla Web Agency per fare modifiche, ma tanto siccome non le vuoi fare, per te non sarà un problema.

L’aspetto positivo è che il tuo sito Web sarà una scheggia da navigare, quindi piacerà agli utenti e ai motori di ricerca (google). Esiste una Web Agency in Italia che fa solo siti statici, per gente che vuole posizionarsi su google con parole chiave ben specifiche e che non vuole aggiungere contenuti o modificare periodicamente il proprio sito Web.

Se sei interessato a questo servizio, fai una ricerca su google e vedrai che non è difficile trovare tale Web Agency 😉

Come scegliere una Web Agency, Regola 3: Scegliene una che ne capisca di Marketing (almeno le basi)

Fin qui hai capito che devi pagare per avere un sito Web (la parola gratis non deve esistere per te) e devi realizzare il sito Web in wordpress.

Il passo successivo riguarda uno strano e brutto settore che si chiama “Marketing”.

Marketing è una parola che vuol dire tutto e non vuol dire niente (tra un po’ ti spiego tutto), però è importante che la Web Agency con cui vuoi lavorare sia orientata al Marketing perchè dovrai usare il tuo sito Web come strumento di Marketing.

Cosa vuol dire?

Vuol dire semplicemente che il tuo sito Web avrà la funzione di vendere e così dovrai farlo realizzare da una Web Agency che conosco le basi della vendita su Web. Punto.

Se gli chiederai, per dirne una, di realizzare una “Squeeze Page”, deve capire che cosa gli hai chiesto e realizzarla nel miglior modo possibile.

“OK,  va bene ho capito, ma come faccio a capire se la Web Agency ne capisce di Marketing?”

Questa domanda è facile: ci sono almeno quattro cose in un sito Web che indicano che chi lo ha realizzato è orientato al web marketing (o almeno che “ne capisce”) che sono:

  1. BLOG (La Web Agency deve avere un Blog altrimenti rivolgiti ad un’altra Web Agency).
  2. La NON presenza di un form per l'”iscrizione alla Newsletter”. Questa cosa è contro-intuitiva: non devi farti realizzare un sito Web da una Web Agency che presenti nel proprio sito Web il form “Iscriviti alla nostra Newsletter”. Questa era una tecnica per acquisire la email del visitatore che andava bene 10 anni fa, da qualche anno a questa parte si utilizzano altri modi per ottenere i contatti dei visitatori (a proposito, hai scaricato il report gratuito che trovi nella pagina risorse gratuite, vero?). Dei modi per ottenere la email ne parlerò in un articolo dedicato.
  3. Grafica semplice, pulita e con tanto contenuto testuale. Per approfondire leggi l’articolo in cui spiego come deve essere la grafica in un sito web.
  4. Quando apri il sito web della Web Agency, devi capire subito che cosa vendono (per esempio se vendono siti Web, devi capire subito che vendono siti Web). Quello che ho detto ti sembra scontato? Se vedi i siti Web di alcuni “colleghi” che hanno agenzie di Web Marketing capiresti subito che cosa intendo… ma andiamo oltre

Come scegliere una Web Agency, Regola 4: scegliene una specializzata a fare solo una cosa, ma fatta bene

Qua siamo già un pezzo in là, ossia se la Web Agency che hai individuato ha superato i 3 livelli precedenti, ha la piena sufficienza! 😉

Però oggi sono generoso e voglio proseguire e darti qualche indicazione in più.

D’altronde stiamo cercando la Web Agency PERFETTA e non la Web Agency BUONA.

Torniamo a noi. Il quarto livello è un po’ complesso da capire se no hai mai sentito parlare di Brand Positioning. Per questo ti consiglio di leggere l’articolo riguardante il brand positioning su internet così da avere almeno una base di partenza.

In generale, dovrai scegliere una Web Agency (o sviluppatore Web Freelence) che si è specializzata a fare solo una cosa, ma fatta bene.

In poche parole: stai alla larga dalle Web Agency che ti promettono che penseranno loro a “tutto”, che dovrai dare carta bianca e che non dovrai fare nulla.

Questo perchè, come ho scritto nel capitolo nel report che puoi scaricare nelle risorse gratuite, sviluppare un sito Web realmente utile è complesso e per realizzarlo servono competenze professionali in vari ambiti tra cui:

  1. Fotografia (saper scattare delle belle foto e saperle editare con Photoshop o Illustrator)
  2. Video (saper girare bei video e ottimizzarli per Youtube)
  3. Realizzazione tecnica del sito web (HTML, CSS, PHP, WordPress)
  4. Web Design (realizzazione della grafica)
  5. Scrittura persuasiva (copywriting)
  6. Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO)
  7. Marketing su Facebook (Facebook Ads)
  8. Marketing su google (Google Adwords)
  9. Email Marketing (Autoresponder)

Da qui si deducono una regola importante che è:

Le Web Agency NON possono saper fare tutto al meglio. Il Web Marketing è un mondo fatto di tanti aspetti e specializzazioni in continuo mutamento.

Quello che era vero l’anno scorso, non è detto che lo sia quest’anno. Quindi per rimanere al passo con i tempi occorre aggiornarsi continuamente. Non è possibile che una Web Agency di provincia possa essere aggiornata su tutto o saper fare tutto al meglio. Non ha le risorse.

Infatti ci sono aziende che sono specializzate in ogni singolo punto che ti ho elencato.

Io mi sono concentrato principalmente sulla realizzazione tecnica del sito Web, sulla scrittura persuasiva e sul Web Design (punto 3, 5 e 4 rispettivamente). Questo non vuol dire che non conosca gli altri punti (sono discretamente bravo sul SEO e Fotografia), ma ho preferito concentrarmi su pochi punti per essere così al top.

Riassumendo: per realizzare il tuo sito Web, dovrai avvalerti di  più professionisti diversi (specializzati nelle varie aree di competenza) e mettere tu insieme tutti i pezzi.

Dovrai trovare una Web Agency che si occupi della realizzazione tecnica, un professionista che faccia dei bei video, un’altra Web Agency che ti ottimizza il sito per i motori di ricerca (SEO) e così via..

Lo so che non è facile, ma è la strada da percorrere.

Come scegliere una web agency perfetta: 3 consigli utili

Voglio darti 3 ulteriori consigli per aiutarti a prendere la giusta decisione, è troppo importante partire subito con il piede giusto.

Consiglio 1: Fai domande scomode alla Web Agency che hai puntato per capire se viola o meno una o più delle 4 regole che ti ho indicato

Se qualcosa non ti convince, fai domande. Sonda il terreno con domande del tipo:

“Usate WordPress?” (Regola 2)

“Qual è il vostro punto forte?” (Regola 4)

“Perchè il vostro sito Web non ha un blog?” (Regola 3)

E così via.

Non essere timido, fai domande, è un tuo diritto sapere che cosa stai comprando.

Consiglio 2: Dovrai lavorare anche tu sul tuo sito Web

Questa è una brutta notizia che alcuni “professionisti del Web” si dimenticano quasi sempre di dire ai loro clienti.

Ci sono delle attività che dovrai svolgere tu (di persona) e non una sola volta, ma in maniera continuativa nel tempo.

Mi riferisco alla creazione di contenuti per il tuo sito Web, ossia articoli di blog, email, foto e video. Piccola parentesi: spero che tu sappia che il tuo sito internet deve avere integrato all’interno un blog, vero?

Questi contenuti dovrai crearli tu e in maniera continuativa nel tempo.

Ripeto il concetto perchè è molto importante ed è bene che tu lo tenga in mente: un sito Web non è qualcosa che fai realizzare e lo lasci lì, senza fare nulla, a prendere polvere “digitale”.

Non devi pensare che sia una sorta di “brochure” online.

Il sito Web è qualcosa di vivo, da curare e arricchire nel tempo con foto, video e articoli del blog.

Dai un occhio al mio sito Web come è fatto. Io adesso non è che voglio fare il professore, ci mancherebbe altro, voglio solo farti notare che io pubblico un articolo nuovo a settimana e ti consiglio di fare lo stesso con il tuo sito Web (nella tua sezione blog).

CHIARIMENTO: L’ideale sarebbe avere un sito Web con un blog integrato in cui periodicamente inserisci i contenuti (articoli, foto ecc…).

Se NON vuoi perdere tempo a realizzare i contenuti, comunque un sito Web lo devi avere. Avrai un “banale” sito Web vetrina, ma è molto meglio di niente. Almeno i clienti che già ti conoscono e ti cercano, potranno aver modo di trovare dove sei e i tuoi contatti. Insomma, ci siamo capiti. Nel 2016 non puoi non avere un sito Web (anche se fosse una sola pagina).

ULTERIORE CHIARIMENTO: La pagina facebook non vale come sito Web, devi avere un sito Web vero (tipo www.tuaazienda.com o .it o .net o quello che è insomma)

Consiglio 3: Non ti accontentare della Web Agency di quartiere perchè è vicino a casa

Ci sono Web Agency nelle mie vicinanze (Rimini, Riccione, Cattolica e Pesaro) che mi piacciono molto e che sono molto brave a fare il loro mestiere.

Di alcune addirittura seguo quotidianamente i loro blog perchè mi piacciono e parlano della mia realtà territoriale.

Se non le trovi, inizia a cercare su Google altre che rispettano i quattro livelli precedenti estendendo la ricerca a tutta la regione o l’Italia intera.

Il bello del Web, è che la Web Agency (o sviluppatore Web freelance), potrà realizzare il tuo sito Web anche se è distante da te.

Attenzione: esistono due grandi limiti nel far realizzare un sito Web da una Web Agency lontana dalla tua azienda:

1- Le foto e i video dovrai fornirglieli tu

2- Dovrai essere bravo a “spiegare” al telefono, via mail o con Skype i tuoi obiettivi perchè non potrete vedervi di persona. Cosa migliore è utilizzare Skype (se non sei capace impara a usarlo ora, siamo nel 2016!).

Come scegliere una web agency: CONCLUSIONI

Ho scritto un articolo  lungo post (sono 2590 parole!) su come scegliere la Web Agency che saprà meglio valorizzare su internet tu (se vuoi aprire un blog personale) o la tua azienda.

Quindi ricapitolando le 4 regole:

  1. Non affidarti ad aziende Web che ti promettono siti Web Gratis (Gratis non esiste)
  2. Scegli una Web Agency che realizza siti in WordPress (anche Joomla e Drupal sono OK, ma se è in WordPress è meglio)
  3. Scegli una Web Agency che ne capisca di Marketing (mi raccomando, non ti affidare a tecnici.)
  4. Vai da una Web Agency specialista

I 3 consigli sono:

  1. Fai domande alla Web Agency che hai puntato per capire se viola le 4 regole precedenti
  2. Dovrai lavorare anche tu, un sito Web è un punto di partenza (non di arrivo)
  3. Guardati intorno, cerca su google, non ti accontentare. Un sito Web lo puoi far realizzare da qualsiasi Web Agency presente in Italia.

E tu devi realizzare un sito web da zero oppure ne hai già uno?

Se hai già un sito Web, rispetta le 4 regole o le trasgredisce? Sai cosa succede se hai un sito Web che non le rispetta?

Chiedilo nei commenti!

 

Facebook 0
Google+ 0
Twitter
LinkedIn 0
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Presto disponibile per il download l'ebook gratuito "Acquisire clienti dal web". Resta sintonizzato!