Brand Positioning su internet: non pensare nemmeno di realizzare un sito Web prima di aver letto questo.

Facebook 0
Google+ 0
Twitter
LinkedIn 0
WhatsApp
Email

Se è la prima volta che senti la parola Brand Positioning (“posizionamento di marca” in italiano) e sei un imprenditore, il post che stai per leggere potrebbe essere il più importante che tu abbia letto nella vita.

Perchè?

Perché il Brand Positioning viene prima del marketing,
prima delle vendite, prima di tutto.

(cit.Marco DeVeglia)

E ovviamente viene prima di un Sito Web (aggiungo io).

Partiamo dalle basi e vediamo di fare un po’ di chiarezza.

BRAND POSITIONING: Che cos’è

Non mi voglio soffermare troppo sul spiegare che cos’è e perché è fondamentale per una azienda ma ti voglio passare delle risorse utili per capire il concetto.

La definizione viene spiegata molto bene Marco DeVeglia nella pagina di presentazione BrandFacile che ti consiglio di leggere adesso prima di continuare a leggere (corso Brand Positioning).

Possiedo la versione PRO di Brand Facile ed è un corso molto utile e pratico.

Altra risorsa molto importante (unica in Italia) è il Blog BrandPositioningItalia dove scrive Frank Merenda e Al e Laura Ries (che è colui che ha inventato il posizionamento e sua figlia) che tratta esclusivamente di questo argomento, quindi lascio la parola a loro che sono un milione di volte più competenti di me in questo campo.

In questo post, piuttosto, mi voglio soffermare su due errori comuni che commettono gli imprenditori quando commissionano un sito Web ad una Web Agency (e come evitarli) che sono:

  1. Non comunicare in maniera chiara alla Web Agency il proprio Brand Positioning (se ne hai uno).
  2. Non avere un “Brand Positioning” prima di realizzare un sito Web (o prima di attuare qualsiasi investimento in promozione/pubblicità)

Se non hai un Brand Positioning, stai pur sicuro che non sarà la Web Agency a chiedertelo.

Quasi tutte le Web Agency non hanno un posizionamento, non sanno che cos’è, oppure se lo sanno, non sanno COME crearne uno.

Se devi realizzare un sito Web è importante che impari subito:

COME SCEGLIERE LA WEB AGENCY CHE VALORIZZI AL MEGLIO IL TUO BRAND POSITIONING

Ok, sei arrivato fino a qui e se hai letto la presentazione di BrandFacile e hai visitato (e letto) qualche articolo del blog BrandPositioningItalia.

Quindi dovresti avere le idee più o meno chiare sul posizionamento di marca e del perchè è fondamentale per la tua azienda. Saprai anche che il Brand Positioning (così come il marketing) non si delega MAI e se sei il titolare dell’azienda, devi curarlo direttamente tu.

Le Web Agency curano la tua immagine aziendale sul Web ed è quindi assolutamente importate che loro stesse:

1- Abbiano un posizionamento ben chiaro

2-Creino il sito Web in pieno rispetto del tuo posizionamento

Quello che sto per dire ti sembrerà strano ma è così, ma la gran parte delle agenzie Web NON ha un brand positioning e non sanno neanche che cos’è.

“MA COME E’ POSSIBILE??? LE WEB AGENCY CURANO L’IMMAGINE SUL WEB QUINDI DEVONO SAPERLO PER FORZA!”

Purtroppo è così: la gran parte delle Web Agency non sanno che cos’è il Brand Positioning.

Questo perchè, come ho scritto nel report gratuito che ti consiglio di scaricarlo ora se non lo hai ancora fatto, quasi tutte le Web Agency sono popolate da tecnici informatici che hanno zero competenze di marketing, figurati di Brand Positioning!

Come capire se la Web Agency conosce e applica per sè e i propri clienti il Brand Positioning?

Il modo più semplice è verificare se la Web Agency stessa ha un Brand Positioning.

Se la Web Agency si rivolge a tutti e non ha un pubblico target specifico, fa siti Web per Hotel, Bar, Panetterie, Blog personali e chi più ne ha più ne mette, probabilmente non ha un suo Brand Positioning ed è meglio che stai alla larga e ti rivolgi altrove.

Se ti hanno parlato bene di una certa Web Agency “generalista” e vuoi comunque andare a parlarci e chiedere un preventivo, vai pure MA presta attenzione alle domande che ti fanno.

Se non ti chiedono qual è il tuo Brand Positioning e verso quali utenti (quindi potenziali clienti) vuole rivolgersi il tuo sito web, cambia Web Agency perchè non sanno quello che fanno.

Se fai realizzare un sito Web dalla Web Agency, senza che rispetti il tuo Brand Positioning (se ne hai uno), quello che succede è che:

avrai un sito Web “standard”, identico nei contenuti a quello dei tuoi concorrenti e poco efficace in termini di coinvolgimento/interazione degli utenti che visiteranno il tuo sito (tradotto: pochi nuovi clienti e poche vendite derivanti dal sito web).

Io ti ho avvertito.

Esistono anche tante Web Agency (o sviluppatori Web) che sanno fare molto bene il loro mestiere, ma sono la minoranza.

Se hai un sito Web gestito da una Web Agency che non conosce il posizionamento, puoi comunque indirizzarla tu e chiedere che venga modificato il tuo attuale sito web secondo le tue direttive.

Vediamo nel prossimo capitolo alcuni principi generali ed alcuni esempi.

Brand Positioning su internet: come realizzare un sito web che lo rispetti

Devi pensare al tuo mercato di riferimento e creare il sito Web per il tuo pubblico target.

Facciamo un esempio.

Il mio blog marcomambelli.com si rivolge a imprenditori titolari di piccole imprese che stanno iniziando ad affacciarsi sul Web e vogliono ottenere il massimo da questo fantastico strumento di marketing.

Il mio utente target conosce i principi generali che stanno alla base del marketing e della vendita, ha una idea (anche vaga) di come applicarli sul Web ma tecnicamente non conosce come realizzare un sito web (o un blog), collegare un autoresponder o un form contatti.

Immagino l’utente del mio blog che sa utilizzare internet MA non ha la dimestichezza di un ragazzino di 14 anni che “cazzeggia” per internet alla velocità della luce, abituato ad “effetti speciali”, immagini in movimento o altro.

E’ un imprenditore a cui piacciono le cose chiare, nero su bianco, a cui piace vedere le persone in faccia e che non sia infastidito da stupidi effetti speciali o musichette.

Vuole far realizzare un sito Web MA vuole capire nei dettagli cosa sta comprando, vuole completa trasparenza e non gli piacciono i paroloni. Odia che gli si venga gettato “fumo negli occhi”.

Il suo motto è “patti chiari e amicizia lunga”!.

E se noti il mio blog va incontro a queste persone perchè:

  1. Ha una grafica pulita, semplice e chiara
  2. Non c’è pubblicità che distrae e infastidisce
  3. Poche immagini e tanto contenuto testuale che spiega i concetti senza dar nulla per scontato
  4. Nessuna immagine in movimento

E mi distinguo in maniera netta (o per lo meno è la mia intenzione) dagli altri blog che trattano Web Marketing ma in maniera fumosa, annacquata e poco chiara.

Cerco di differenziarmi da tutti quei siti Web creativi, pieni di effetti speciali e con parole o termini “creativi” che non vogliono dire nulla e confondono.

Spiego gli aspetti tecnici (solo quelli che conosco abbastanza bene) e indico le migliori risorse di marketing a disposizione in Italia (che sto studiando).

Altri esempi di posizionamento efficace li trovi su BrandPositioningItalia.

Pensa ai tuoi utenti, quali sono le loro abitudini, come si vestono, come parlano.

Il tuo sito Web deve essere rivolto a loro.

Brand Positioning su internet: CONCLUSIONI

  1. Se non sai cos’è il Brand Positioning e hai una azienda (di qualsiasi dimensione) devi correre subito ai ripari: vai su BrandFacile (se hai disponibilità economica ti consiglio di acquistare il corso), leggi gli articoli su BrandPositioningItalia e leggi Focus (puoi scaricare il primo capitolo direttamente su BrandPositioningItalia)
  2. Crea il tuo Brand positioning (se non ne hai uno). Esiste un gruppo su Facebook creato da Marco DeVeglia su cui chiedere consigli sul proprio posizionamento che è il seguente: Gruppo Facebook di BrandPositioning
  3. Fai modificare/realizzare alla Web Agency il tuo sito Web in pieno rispetto del tuo posizionamento

Se la Web Agency è sorda da quell’orecchio, non ci vuole sentire, cambia Web Agency.

Fai realizzare il tuo sito Web da un’altra Web Agency (o da uno sviluppatore Web freelance), che conosca i concetti base del Marketing e del Brand Positioning e che li applichi per il proprio sito Web/ Blog.

Come al solito i commenti sono aperti!

A presto, Marco.

 

Facebook 0
Google+ 0
Twitter
LinkedIn 0
WhatsApp
Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Presto disponibile per il download l'ebook gratuito "Acquisire clienti dal web". Resta sintonizzato!